statistiche free Associazione San Gemini: in erogazione borse di studio anche per il 2022 - We Love Unict We Love Unict — L'università a portata di tutti weloveunict

Come nel 2021, anche nel 2022, l’Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini ha contribuito al rilascio della borsa di studio (con una variabilità da cinque a dieci borse) rivolta in particolare agli studenti intenzionati all’acquisizione di metodologie di restauro e conservazione di beni culturali, così come eventi riguardanti scavi archeologici e la frequentazione di corsi distribuiti dal “San Gemini Preservation Studies”.

Ma in cosa consiste questa borsa di studio?

La borsa di studio rilasciata dall’ Associazione propone in maniera gratuita la partecipazione a corsi, che di norma si aggirerebbero a cifre comprese tra i 3.950 ai 6.000 dollari in base ai corsi che si frequentano. L’unica somma che lo studente dovrà versare, pari all’importo di 400 euro, riguarda l’acquisizione di un alloggio, ma anche, secondo le richieste dell’Associazione, all’acquisto di materiali propedeutici alle lezioni, e ancora all’abbigliamento che soddisfi le norme legislative sulla sicurezza sul lavoro.

I corsi, in particolare si incentreranno:

  1. sul restauro architettonico o su superfici lapidee;
  2. sulla ceramica archeologica rinvenuta dagli scavi;
  3. il restauro della carta e delle rilegature storiche;
  4. su lo studio delle tecniche di pittura tradizionale.

Chi può riceverla?

Gli studenti che possono accedere alle selezioni, secondo il regolamento, dovranno disporre dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • iscritti in maniera regolare al secondo anno di corso;
  • studenti laureati negli anni accademici 2019/2020-2020/2021 e 2021/2022 in conservazione di beni culturali, conservazione dei beni architettonici e ambientali, conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, archeologia, storia dell’arte, architettura, ingegneria civile, o altri corsi di laurea equiparati.

Come effettuare la domanda?

Per partecipare alla selezione, occorre inviare domanda redatta e firmata dal richiedente, entro e non oltre il 30 aprile 2022, presso la sede dell’associazione con sede in San Gemini, "Via Campo di Fiori n.3" o per via telematica alla Pec dell'associazione.

Articolo a cura di: Gabriele Gravino.